PULIZIA o SANIFICAZIONE?

Senza categoria

 

Dagli inizi di Marzo 2020, si sente parlare di sanificazione.

Vogliamo farvi chiarezza sulla differenza tra la normale pulizia e la sanificazione, al fine di sapere cosa vuol dire sanificare!

Nel protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto al contenimento della diffusione del COVID19 negli ambienti di lavoro, del 14 Marzo 2020 art. 4; le aziende che mantengono l’operatività devono assicurare gli interventi di pulizia giornaliera con prodotti sanificanti e la sanificazione periodica dei locali.

Per tanto, andiamo ad analizzare nel dettaglio il significato di Pulizia e di Sanificazione.

Pulizia: insieme di operazioni che occorre praticare per rimuovere lo “sporco visibile” di qualsiasi natura (polvere, grasso, liquidi, materiale organico …) da qualsiasi tipo di ambiente, superficie, macchinario ecc..

La pulizia si ottiene con la rimozione manuale o meccanica dello sporco anche eventualmente con acqua e/o sostanze detergenti (detersione). La pulizia è un’operazione preliminare e si perfeziona ed è indispensabile ai fini delle successive fasi di sanificazione.

Sanificazione: è un intervento mirato ad eliminare alla base qualsiasi batterio ed agente contaminante che, con le comuni pulizie non si riescono a rimuovere.

La sanificazione si attua usando prodotti chimici per riportare il carico microbico entro standard di igiene ottimali, che dipendono dalla destinazione d’uso degli ambiente interessato. La sanificazione deve comunque essere preceduta dalla pulizia.

Contattaci per ulteriori informazioni e appuntamento sarà nostra premura accogliere Le Vs. richieste allo 045.8250242  o info@pulirericiclare.com

Articolo precedente
Pulizia pavimentazione in pvc
Articolo successivo
PROCESSO DI SANIFICAZIONE
Menu