La pulizia dei Vetri per la casa e l’ufficio

La pulizia delle superfici in vetro sia che si tratti di finestre, che di vetrate continue deve essere svolta professionalmente ed in modo accurato.
Quante volte infatti ci è capitato di notare fastidiosi aloni anche dopo aver pulito più volte la stessa porzione di vetro?

L’ombra
I vetri vanno puliti nel momento della giornata in cui il sole non colpisce direttamente la finestra o la vetrata! Il sole infatti fa evaporare l’acqua che si utilizza con il prodotto professionale per la pulizia, ed evaporando genera l’alone!
E’ proprio il detersivo a creare la patina che poi non si riesce a levare se non riprendendo da capo il procedimento, stavolta all’ombra. Una pulizia di qualità è duratura e permetterà di non avere sorprese al primo acquazzone stagionale.

L’applicazione
Il detersivo professionale non va spruzzato direttamente sul vetro, ma sul panno in microfibra in dotazione di ogni nostro addetto. Questo consente un maggior controllo della quantità necessaria e un minor spreco, ma anche una distribuzione omogenea sulla superficie, che altrimenti vede nella zona di applicazione una grande quantità di liquido che inizia a scivolare inesorabilmente verso il basso, obbligando ad un’operazione frettolosa e per nulla funzionale.

Sostanze da eliminare
Cosa si pulisce sui vetri esterni? Si tratta di eliminare accumuli di smog, il calcare dell’acqua piovana, tutte sostanze difficili da disciogliere senza un prodotto lievemente aggressivo. La fuliggine va eliminata con cura e attenzione.
Utilizzando prodotti specifici è importante prestare attenzione ai diversi materiali che corredano la finestra o la vetrata da pulire. Ecco perchè affidarti a professionisti ti metterà al riparo da facili danneggiamenti.

La sicurezza
Può capitare di dover effettuare la pulizia dei vetri mentre intorno a noi si stanno svolgendo delle mansioni lavorative, oppure le vetrate si trovano in una zona di passaggio pedonale. Il nostro personale è formato per non essere di intralcio durante la pulizia, pianificando attentamente dove posizionare ad esempio, il carrello contenitore ed eventuali scale.

I materiali
Come accennato sopra, abbiamo la preparazione necessaria per la pulizia di ogni materiale che incornicia e contiene il vetro, gli infissi possono essere in PVC oppure in legno, i prodotti da utilizzare e le tecniche di pulizia sono estremamente diversi e vanno scelti in modo esperto.

Dopo la pulizia dei vetri
Una volta conclusa la fase dedicata ai vetri, ci occupiamo di pulire anche i rispettivi davanzali se presenti, e poi i pavimenti pertinenti alla zona delle vetrate. E’ possibile che polvere e residui di sporco scendano anche sulle superfici piane al di sotto dei vetri, è nostra premura farti trovare tutto pulito e in ordine a conclusione del nostro lavoro.

Contattaci oggi per pianificare la pulizia delle tue vetrate: info@pulirericiclare.com

Articolo precedente
Pulizie di primavera per la tua seconda casa
Articolo successivo
Gres porcellanato come pulirlo dopo un cantiere?
Menu