Sanificazione con ozono

Senza categoria

 

Se il tuo obiettivo è quello di sanificare un ambiente chiuso, l’ozono è la scelta migliore per raggiungere ogni punto nascosto e non lasciare ne traccia ne residuo.

Prima di vedere quali altri benefici può portare l’ozono, ecco alcune informazioni.

  1. COS’E’ L’OZONO?

 L’ozono è una molecola composta da tre atomi di ossigeno (‎O3), con un forte potere ossidante e disinfettante.

L’ozono prodotto dai nostri macchinari, è un gas instabile, capace di diffondersi in ogni angolo della stanza ed attaccare batteri, spore, muffe, germi, parassiti, ed inibirli.

2. POSSO USARE SOLO L’OZONO PER SANIFICARE UNA STANZA?

 Se per esempio un ufficio è rimasto chiuso per diverso tempo, sicuramente si sarà formata della polvere sui tavoli, telefoni, sedie, tastiere e mouse, mobili, maniglie, ecc…

Questo strato di polvere crea una sorta di pellicola protettiva sopra alle superfici, intrappolando dentro batteri e virus.

Anche facendo andare l’ozono per più tempo, non avremo l’effetto desiderato, rischiando di non sanificare completamente la stanza desiderata.

3. COSA BISOGNA FARE PER ESEGUIRE CORRETTAMENTE UNA SANIFICAZIONE CON OZONO?

Per eseguire una sanificazione completa, in maniera ottimale, è necessario pulire a fondo la stanza, per far si che l’ozono possa agire direttamente su ogni singola superficie della stanza.

L’ozono non lascia ne residui ne tracce, non ci sarà nessun rischio che documenti importanti vengano danneggiati.

Non essendo un gas nocivo, non si ha nessun problema con qualsiasi tipo di alimento nella stanza, anzi, anche quelli saranno disinfettati senza rischio.

 

Per una sanificazione migliore e mirata, è consigliabile tenere aperte le ante ed i cassetti dei mobili presenti nella stanza.

L’ozono è la risposta che stavi cercando per affrontare questo momento difficile.

Chiama il nostro ufficio al numero 045 8250242 per fissare un appuntamento e ricevere un preventivo gratuito

Articolo precedente
PROCESSO DI SANIFICAZIONE
Articolo successivo
I guanti sostituiscono l’igiene delle mani?
Menu